La storia di una tradizione, non si può inventare!

Tradizione e gusto in un sorso, a metà tra storia e contemporaneità. La storia è quella de l’Antica Distilleria Petrone giunta oggi alla quinta generazione e fondata ufficialmente nel 1858 da Domenico Petrone. Una storia che, però, ha radici ancor più lontane. Figlia di una generazione di distillatori del napoletano l’azienda crescendo decise di trasferirsi per ampliare i propri orizzonti a Sessa Aurunca e nella vicina località Ventaroli di Carinola. E soprattutto a Mondragone che diventò la vera casa dell’azienda. Una famiglia di distillatori le cui ricette secolari sono giunte, di padre in figlio, fino a noi. Ricette care anche ai Vip dell’epoca. Infatti proprio Domenico Petrone era molto vicino alla Casa Reale dei Borbone per la quale produceva un elisir di fine pasto a base di erbe che sarebbe poi diventato AmaRè. Intanto a Mondragone, zona ricchissima di vinacce, l’Antica Distilleria Petrone divenne presto fulcro dell’economia del paese, basata fino quel momento sull’agricoltura.

Gli Anni 40

La 5° Generazione